Come guadagna un cantante? Ti racconto la mia esperienza

Pubblicato il 07 Ott 16 in blog | Nessun commento

Come guadagna un cantante?

Il primo a pubblicare la lista delle fonti di guadagno di un cantante è stato il Guardian. Nell’articolo Spotify Row: how do musicians make money?, il noto quotidiano britannico ha parlato della vicenda del cantante Thom Yorke, leader dei Radiohead, che qualche anno fa decise di togliere le sue canzoni da Spotify. Ma soprattutto, ha elencato nella seconda parte dell’articolo le modalità classiche con cui un cantante si guadagna la pagnotta.

Alla luce della mia esperienza, molte delle fonti di guadagno riportate sono decisamente improbabili. Parlo ad esempio dell’utilizzo della propria musica come sigla TV (per un compenso stimato di 40 mila sterline), o come colonna sonora di un film di Hollywood (qui si arriva addirittura a 100 mila sterline), o ancora come brano di uno spot (da 300 a 400 mila sterline)…

Tutte ipotesi che mi sembrano lontane anni luce dalla quotidianità di cantanti come me, impegnati a fare buona musica fuori dai tradizionali circuiti. E allora, come guadagna un cantante al giorno d’oggi? S

e ieri le vendite dei CD rappresentavano la prima e più importante entrata, nell’era della pirateria e del libero scambio di contenuti il download di una singola canzone o di un album diventa spesso l’unica voce su cui fare affidamento. A questo proposito il Guardian sostiene che all’artista (inteso anche come rock band al completo) entrino in tasca circa 92 centesimi di euro a disco scaricato e meno di un centesimo a canzone! Capite bene che si tratta di un mercato spietato, dove per sopravvivere ci vuole tanta, tantissima passione.

Per quel che mi riguarda, non sono un esperto di conti e non so con precisione quanto percepisco da ogni singolo download su iTunes. Di certo so che occorre tutta la buona volontà di questo mondo per maturare un guadagno decente. Pertanto, sostenere la buona musica nell’era del Dio mercato, come ho scritto in un mio recente articolo, vuol dire prima di tutto mettersi in gioco, vuol dire dare fiducia a chi ci mette la faccia (oltre alla voce) perché crede ancora nelle emozioni che è in grado di trasmettere al pubblico con le sue canzoni.

Non mi resta a questo punto che rimandarvi alla mia pagina iTunes, dove troverete l’elenco completo degli album e potrete comprare le singole canzoni o i dischi completi da ascoltare subito. Grazie in anticipo perché senza di voi, semplicemente, non esisterei!

 

Leggi anche...

Solidarietà e musica
visualizzazioni 424
La musica che risulta utile alla solidarietà Attenzione a non confondere: la beneficienza, da bene facere, è un gesto simbolico che si fa ogni tant...
3 blog di cantanti da non perdere
visualizzazioni 576
Dopo aver parlato dei 3 film sulla musica che mi hanno ispirato, voglio oggi consigliarti 3 blog di musicisti e cantanti da non perdere. Tutto nas...
La musica in Irlanda
visualizzazioni 427
A Dublino si ascolta la musica dal vivo in ogni luogo È sempre più difficile qua da noi suonare dal vivo o sbaglio? Quando ti presenti ad un locale...
Stereotipi sui cantanti
visualizzazioni 626
5 stereotipi sui cantanti a cui non devi credere Di stereotipi sulla musica e sulle canzoni ce ne sono e continueranno a essercene. Ma se proviam...